Cookie Policy Come Aprire un Conto Corrente all’Estero? - Finanza Personale

Come Aprire un Conto Corrente all’Estero?

Hai deciso di aprire un conto corrente all’estero ma non sai esattamente dove?

In questo articolo vedremo insieme come e dove conviene aprire un conto corrente estero, e quali sono i vantaggi ed i possibili svantaggi nell’aprirlo.

Aprire Conto Corrente all’Estero

Dove conviene aprire un conto corrente all’estero?

Come aprire un conto corrente all’estero?

Prima di rispondere a queste due domande, partiamo dicendo che l’apertura di un conto corrente all’estero è un’operazione in regola con la normativa legale italiana.

Tengo a precisare questo perché, molto spesso, capita di chiedersi se aprire un conto corrente estero è legale o meno.

Ognuno di noi ha la possibilità di decidere tranquillamente se aprire un conto corrente estero per depositare i propri risparmi.

L’unico aspetto da non sottovalutare è che bisogna rispettare le normative vigenti nello stato di residenza fiscale ed in quello dove i soldi vengono depositati.

Perché Aprire un Conto Corrente all’Estero?

Aprire un conto corrente all’estero può essere un modo per rendere più sicuro e protetto il tuo patrimonio.

In caso di perdita di valore dei titoli italiani, sia in caso di default del sistema finanziario personale, aprire un conto corrente all’estero può essere un modo per sentirsi garantiti.

Un altro vantaggio nell’aprire un conto all’estero è che può garantire, al titolare del conto:

  • minori spese di gestione
  • minore burocrazia
  • maggiore redditività

Inoltre, se il Paese dove decidiamo di aprire un conto ha una moneta diversa dalla nostra, c’è una garanzia anche sul fronte dell’inflazione e dell’investimento in valuta.

Come Aprire un Conto Corrente all’Estero?

Per aprire un conto corrente estero bisogna rispettare alcuni requisiti:

  • i soldi che vengono trasferiti devono provenire da fonti di reddito lecite
  • tali soldi devono essere preventivamente passati attraverso la dichiarazione dei redditi

A questo punto non ti resta che decidere in quale paese estero conviene maggiormente aprire il tuo conto corrente.

In questo caso conviene farsi consigliare da un esperto e non tenere in considerazione solo i Paesi dell’Unione Europea.

Dove Conviene Aprire un Conto Corrente all’Estero?

Oltre all’Europa, ci sono tantissimi Paesi che possono offrire garanzie e condizioni di gestione interessanti nel momento in cui si apre un conto corrente estero.

Fino a qualche tempo fa, il primo posto che veniva in mente quando si pensava di aprire un conto estero era la Svizzera.

Fino a qualche anno fa la Svizzera forniva garanzia di sicurezza e riservatezza ma, adesso, ha aderito ad accordi relativi allo scambio di informazioni finanziarie.

Oggi in molti consigliano di aprire un conto corrente in Serbia o in Brasile, ma non sono da tenere in considerazione se vuoi tutelare il tuo patrimonio.

Se vuoi aprire un conto corrente in Europa, potresti tenere in considerazione anche l’Inghilterra, dove la sterlina è forte.

In qualsiasi caso, il consiglio è quello di approfondire la questione con degli esperti.

Se questo articolo ti è stato utile, ti consiglio di dare un’occhiata anche ai seguenti articoli:

I commenti sono chiusi.