Cookie Policy Asta Con Incanto e Senza Incanto: Guida Completa - Finanza Personale

Asta Con Incanto e Senza Incanto: Guida Completa

Vuoi investire in immobili tramite le aste giudiziarie e vorresti saperne di più?

In questo andiamo a vedere tutto ciò che c’è da sapere in merito all’acquisto di immobili alle aste giudiziarie e la differenza tra asta con incanto e senza incanto.

Asta Con Incanto e Senza Incanto: Guida Completa

Molti italiani stanno valutando, sempre più spesso, di investire i propri risparmi nel mattone.

Il mercato immobiliare italiano, negli ultimi anni, ha attraversato alcuni periodi di crisi ma, nel 2018, secondo alcuni dati, si è registrata una crescita delle operazioni di compravendita di immobili.

Per comprare un immobile ad un prezzo agevolato e risparmiare sui costi puoi decidere di acquistare una casa tramite asta immobiliare.

Asta Giudiziaria Cosa è e Come Funziona

L’asta giudiziaria (o asta immobiliare) è un atto disposto dal Giudice Esecutivo, su richiesta del creditore, per togliere forzatamente ogni diritto del debitore su case e beni immobili, in favore di chi risulta essere il miglior offerente all’asta.

Il prezzo base di vendita dell’immobile viene stabilito da un perito nominato dal giudice, dopo aver fatto un sopralluogo e redatto una perizia con:

  • planimetria dell’immobile
  • stato di conservazione dell’immobile
  • identificazione catastale
  • servitù o debiti nei confronti del condominio
  • segnalazione di abusi edilizi

Esistono due tipi di aste:

  • con incanto
  • senza incanto

Chiunque può partecipare ad un’asta giudiziaria immobiliare, eccetto il debitore.

Il codice civile stabilisce che tutti possono presentare un’offerta, che può essere fatta personalmente o tramite mandatario munito di procura speciale.

Asta Senza Incanto Come Funziona

Nell’asta senza incanto tutti gli offerenti fanno delle offerte a busta chiusa, che non devono essere inferiori rispetto al prezzo base stabilito.

Nel caso in cui ci siano più offerte non vince la più alta ma si fissa, come base dell’asta, l’importo dell’offerta più alta e si indice una gara fra i partecipanti.

Se invece ci si ritrova in una condizione di asta senza incanto con unico offerente, si procede direttamente all’aggiudicazione dell’immobile.

Il soggetto vincitore è tenuto a questo punto ad effettuare il saldo prezzo entro i termini previsti nell’avviso di vendita redatto dal professionista (generalmente entro 60-120 giorni).

Saldato il prezzo:

  • il Giudice trasferisce la proprietà all’acquirente con decreto di trasferimento
  • il Tribunale provvede a trascrivere nei registri immobiliari

Asta Con Incanto Come Funziona

L’asta con incanto è invece una gara pubblica tra gli offerenti che viene aperta se l’asta senza incanto non porta risultati.

Essa termina quando, trascorsi tre minuti dall’ultima offerta, nessun offerente rilancia il prezzo.

Tuttavia, chi presenta l’offerta più alta, deve comunque aspettare 10 giorni prima di poter dire di essersi aggiudicato la vittoria.

Questo perché, durante questi 10 giorni, un altro partecipante può presentare un’offerta più alta presso la cancelleria del tribunale.

Tale offerta viene presa in considerazione solo se supera di almeno 1/5 il prezzo raggiunto durante l’asta e, anche costui, dovrà attendere 10 giorni prima di aggiudicarsi definitivamente il bene.

I commenti sono chiusi.