Cookie Policy Conto Titoli: Cosa è, Come funziona? - Finanza Personale

Conto Titoli: Cosa è, Come funziona?

Hai deciso di aprire un conto titoli e vuoi saperne di più in merito?

In questo articolo troverai tutte le informazioni che stavi cercando.

Deposito Titolo Cosa è?

Il Deposito Titolo è una tipologia di conto, collegato ad un conto corrente, che si apre nel momento in cui si decide di investire in:

  • titoli finanziari
  • quote di fondi
  • obbligazioni
  • warrant
  • derivati
  • altri prodotti finanziari

Il conto titolo quindi è un conto di appoggio, dove spostare le somme che si vogliono investire, al fine di facilitarne la gestione.

La differenza tra conto titoli e conto corrente è che il primo è dedicato esclusivamente agli investimenti, il secondo per svolgere le tradizionali operazioni bancarie.

Alcune banche procedono automaticamente con l’apertura di un deposito titoli nel momento in cui si apre un conto corrente.

In questo caso, l’apertura di un conto titoli non costa nulla, fino a quando però non si effettua il primo investimento.

Deposito Titoli Costi

Il Deposito Titoli viene molto spesso offerto in maniera gratuita nel momento in cui il cliente fa un investimento superiore ad un certa somma.

L’importo varia da banca in banca, ad esempio per alcune la somma che consente l’apertura del conto titoli gratuitamente è di 10.000€, per altre 20.000€.

Gli investimenti custoditi nel deposito titoli dipendono da due tipi di tassazione, che si sommano ad eventuali costi previsti dalla banca:

  • l’imposta di bollo, pari allo 0,15% dell’importo previsto
  • il capital gain, che si applica quando un investimento produce una plusvalenza ed è pari al 20%

Deposito Titoli Come Funziona

Il funzionamento di un Conto Titoli è abbastanza semplice.

Con l’apertura di questa tipologia di conto, la banca si impegna a:

  • amministrare e a custodire i titoli e gli strumenti finanziari
  • ricevere e dare esecuzione agli ordini di acquisto, vendita, sottoscrizione e rimborso imparatiti dal cliente

In particolare, la banca effettua:

  • la registrazione contabile degli strumenti
  • cura l’incasso degli interessi e dei dividendi
  • cura il rinnovo e l’incasso delle cedole
  • su incarico espresso del cliente, procede a operazioni come l’esercizio del diritto di opzione, la conversione e il versamento di decimi

I commenti sono chiusi.