Cookie Policy C.R.O. Bonifico: Cosa è, a Cosa Serve, Dove si Trova - Finanza Personale

C.R.O. Bonifico: Cosa è, a Cosa Serve, Dove si Trova

Uno dei metodi di pagamento più diffusi è certamente il Bonifico. Questo consiste nell’accredito di una somma sul Conto Corrente di una persona. Si può realizzare attraverso un trasferimento dal proprio Conto a quello di un’altra persona o una ditta oppure anche versando i contanti presso una Banca chiedendo di fare il Bonifico al beneficiario. Ciascun Conto corrente è identificato in modo univoco attraverso il Codice IBAN in cui si trova indicazione della Banca, della filiale della Banca, del Paese in cui è residente il Conto e il numero del Conto stesso. Indicando l’IBAN, peraltro indispensabile, si ha la certezza assoluta che il denaro bonificato arrivi esattamente al destinatario. Tuttavia per tale operazione sono necessari dei tempi bancari, soprattutto all’estero per cui si rende talvolta importante comunicare il CRO al ricevente. C.R.O. Bonifico: Cosa è, a Cosa Serve, Dove si Trova.

CRO Cosa è?

Il CRO è l’acronimo di Codice Riferimento Operazione e già questo apre uno squarcio di chiarezza su questo misterioso acronimo. Si tratta in sostanza di un Codice numerico che viene generato ad ogni operazione di bonifico bamcario, mai uguale ad un altro codice bonifico.

Attraverso questo Codice si identifica l’operazione di Bonifico eseguita attraverso cui si può risalire al Bonifico stesso . Il Bonifico, lo abbiamo già detto in premessa, è un trasferimento di denarto eseguito da una Banca verso un utente che può essere della stessa banca o di un’altra, in Italia come all’estero.

Il Bonifico eseguito a favore di un utente della stessa Banca è, generalmente, in tempo reale, immediato nella disponibilità del beneficiario.

In caso di Bonifico verso un’altra Banca ci sono dei tempi di elaborazione e trasferimento che possono essere di due giorni bancari per l’Italia o con tempi più lunghi se il Bonifico è verso altri Paesi.

CRO Bonifico

Una volta fatto il Bonifico che può essere, lo ricordiamo, un trasferimento dal proprio Conto verso quello del beneficiario o eseguito in contanti, può ricorrere il caso della necessità di comprovare subito l’avvenuta operazione.

Molti accettano la trasmissione via Fax o Mail della ricevuta del bonifico, altri possono richiederti il codice che identifica l’operAzione eseguita a comprova del Bonifico fatto.

Questo Codice altro non è che il CRO. Comunicando tale codice il beneficiario ha modo di capire attraverso la sua Banca se è realmente stato fatto il Bonifico e lo stato dell’operazione.

Questo è utile per il beneficiario per avere, eventualmente, la disponibilità della somma anche se non ancora pervenuta effettivamente sul conto, in quanto la Banca ha la certezza dell’esecuzione e quindi del ricevimento nei tempi dovuti.

C.R.O. Bomifico: Cosa è, a Cosa Serve, Dove si Trova
C.R.O. Bomifico: Cosa è, a Cosa Serve, Dove si Trova

Codice CRO

Il Codice CRO è composto da una sequenza numerica di 11 caratteri in cui le ultime due cifre rappresentano un Codice di Controllo che garantisce l’impossibilità di contraffazione del Codice. Ricordiamo che ogni operazione è riferita ad un solo CRO che, quindi, identifica in modo univoco l’operazione stessa.

TRN Bonifico

Dal 2016 è entrato in vigore il sistema SEPA che ha uniformato in Europa i sistemi di Bonifico. Questo consente il trattamento identico dei bonifici tra le Nazioni Europee.

Le operazioni di questo genere sono identificate univocamente attraverso il TRN che è un codice alfanumerico di 30 caratteri.

All’interno del TRN è incorporato anche il CRO. Per la precisione il CRO è la sequenza dal 6° al 16° carattere del TRN.

Numero CRO

Abbiamo finora chiarito cosa è il CRO e come identificarlo all’interno del TRN ma dove lo si trova? Che tu faccia il Bonifico direttamente in Banca oppure Online tramite l’internet Banking, dalla banca di origine del Bonifico viene emesasa una ricevuta dell’operazione eseguita.

Tale ricevuta è identificata da un numero operazione che identifica il CRO direttamente oppure esprime il TRN. In ogni caso è facile trovare il CRO che permette di risalire al Bonifico eseguito.

Verifica CRO

Raramente le Banche compiono errori sui Bonifici ma può sempre capitare che qualcosa vada storto o che si verifichino ritardi oltre al normale.

Attraverso il CRO è sempre possibile risalire al Bonifico eseguito e correggere l’eventuale errore bancario. Sempre attraverso il CRO il beneficiario può verificare l’avvenuto reale bonifico attraverso la sua Banca.

Hai trovato utile l’articolo C.R.O. Bonifico: Cosa è. a Cosa Serve, Dove si Trova? Commentalo subito e seguici su Facebook.

I commenti sono chiusi.