Cookie Policy Mutuo Liquidità: cos’è e chi può richiederlo? - Finanza Personale

Mutuo Liquidità: cos’è e chi può richiederlo?

Cos’è il mutuo liquidità? Quali sono i requisiti per ottenerlo?

Il mutuo è un contratto che vede come protagonisti due soggetti, o meglio, due parti: il mutuante, ovvero colui che eroga la somma (o la quantità di cose fungibili) richiesta, e il mutuatario, ovvero, colui che si impegna a restituire, entro un determinato lasso di tempo, la somma pattuita.

Si tratta di uno strumento negoziale molto utilizzato, specialmente da chi ha bisogno di una determinata somma di denaro per acquistare una casa, un terreno, un veicolo o, più semplicemente per avere maggiore liquidità.

Anzi, quest’ultima tipologia di mutuo, cosiddetta “mutuo per la liquidità” è piuttosto richiesto negli ultimi tempi. 

Questo perché permette, a differenza dei mutui vincolati, di poter ottenere una determinata somma di danaro che potrà essere utilizzata in qualsiasi modo da parte del mutuatario.

In parole povere, permette di ottenere una somma di denaro che non è vincolata a nessuna finalità specifica, diversamente da come accade con il mutuo prima casa ad esempio, il quale, come lo stesso nome suggerisce, impone di usare la somma ottenuta per acquistare la prima casa. 

Le caratteristiche del contratto di mutuo 

Si tratta di un contratto cosiddetto “tipico” in quanto è puntualmente disciplinato e definito dal codice civile, più precisamente, dall’art. 1813 c.c.

Il mutuo rientra nel novero dei contratti “reali” ovvero, presuppongono la consegna materiale del bene in virtù della quale in contratto si conclude. Inoltre, si tratta di un contratto “sinallagmatico”, o, più semplicemente, a prestazioni corrispettive.

Quasi sempre, infatti, il mutuo viene concesso a titolo oneroso e questo significa che, chi ha ottenuto la somma dal mutuante, è tenuto non solo a restituirla ma deve corrispondere anche la quota di interessi preventivata.

È il caso tipico del mutuo concesso dalla banca. 

Come richiedere un mutuo 

Per richiedere un mutuo è necessario rivolgersi ad un istituto di credito il quale, sulla base dei documenti presentati dal richiedente, dovrà prima valutare il suo patrimonio, ed eventuali garanzie, dopodiché deciderà se concedere o meno la somma, questo a grandi linee.

Tuttavia, non è così semplice trovare la banca giusta, specialmente se non si ha esperienza in questo campo. 

Per semplificare questa fase è consigliabile richiedere un mutuo per liquidità su Mutui.it in modo da poter confrontare tutte le migliori offerte e scegliere solamente quella più conveniente, o comunque più confacente alle proprie esigenze. 

Mutuo liquidità: chi può richiederlo 

L’importo che si può ottenere mediante un mutuo liquidità varia a seconda del proprio patrimonio e del lavoro che si svolge.

Una cosa è essere assunti con un contratto a tempo indeterminato, magari nella Pubblica Amministrazione, e un’altra cosa è avere un contratto precario.

È ovvio che il primo soggetto offre molte più garanzie rispetto al secondo.

Inoltre, per poter richiedere il mutuo liquidità è necessario che il soggetto richiedente non abbia un’età superiore a 75 anni, non al momento della richiesta, bensì al momento dello scadere del contratto.

Il che significa, per essere chiari, che se al momento della richiesta del mutuo si hanno 70 anni e, per poter restituire completamente la somma ottenuta, occorrono più di cinque anni, non sarà possibile ottenere il mutuo

I commenti sono chiusi.