Cookie Policy PIR Intesa San Paolo: Opinioni - Finanza Personale

PIR Intesa San Paolo: Opinioni

Il grande Gruppo bancario Intesa San Paolo offre a tutti la possibilità di investire in PIR Cosa sono i PIR? PIR Intesa San Paolo: Opinioni

PIR Intesa San Paolo

PIR è l’acronimo che sta a significare Piani Individuali di Risparmio. Due elementi in particolare danno già elementi di comporensione di ciò di cui stiamo parlando.

Il carattere individuale, ossia che si tratta di investimenti realizzati personalmente, ovvero senza la caratteristica, ad esempio, dei Fondi Comuni.

La parola Risparmio ci porta a considerare che si tratta di gestione del risparmio personale, quindi ci troviamo di fronte ad un Risparmio gestito.

Tutto questo chiarisce in parte cosa sono i PIR ma non dice affatto come funzionino. I PIR sono una forma di investimento indirizzato alle piccole e medie aziende.

Di fatto chi investe in PIR acquisisce parte di capitale dell’impresa in cui investe. Ciò porta inevitabilmente a legare il proprio investimento all’andamento dell’impresa, quindi affrontando i rischi anche di un fallimento dell’impresa stessa.

Come funzionano i PIR

Se vuoi investire in PIR devi sapere che potrai investire in un solo PIR e con una somma massima di 30 mila Euro all’anno. Gli investitori possono essere soltanto persone fisiche.

L’investimento deve essere mantenuto per almeno 5 anni, di converso hai vantaggi di carattere fiscale:

  • Esenzione dalla tassazione sul capitale investito
  • Esenzione dalla tassazione sull’eventuale successione dell’investimento realizzato

Il senso dei PIR è di aiutare lo sviluppo delle aziende medie e piccole con l’immissione di denaro che le imprese possono investire e creare sviluppo economico per se stesse ma che si traduce anche in aumento dell’occupazione e innalzamento del PIL nazionale.

PIR 20 Intesa San Paolo

Intesa San Paolo ti Offre i PIR del Progetto Eurizon Italia che si suddividono in tre diversi piani, 20, 40 e 70.

Cosa differenzia questi tre piani? Il livello di rischio che corrisponde alla composizione percentuale azionaria di ciascun Piano.

Il PIR 20 Intesa San Paolo è il Piano con la componente azionaria inferiore, quindi maggiormente adatto a chi ha una propensione al rischio bassa.

PIR Intesa San Paolo: Opinioni
PIR Intesa San Paolo: Opinioni

PIR 40 Intesa San Paolo

I PIR 40 Intesa San Paolo sono quelli che si trovano in posizione di rischio intermedia. La composizione del PIR vede una percentuale azionaria decisamente superiore rispetto al 20.

Ciò significa che se l’impresa su cui hai deciso di investire si sviluppa bene e cresce il suo valore significativamente nel tempo, anche il tuo investimento accresce il valore ed ottieni significativi rendimenti.

Nondimeno devi considerare che il mercato azionario è anche quello più insidioso, esposto non solo all’attività dell’impresa in senso stretto ma anche ad eventi di vario genere difficilmente prevedibili o impossibili da prevedere, Coronavirus insegna.

Evitiamo di parlare dei PIR 70 che hanno una componente azionaria estrema e quindi fortemente rischiosi, adatti a chi non ha problemi di cuore e nemmeno problemi economici non risentendo più di tanto in caso di perdita del capitale investito.

PIR di Intesa San Paolo Opinioni

C’è ancora un aspetto che non abbiamo affrontato e che non è affatto secondario: i Costi dei PIR Intesa San Paolo.

I PIR sono sottoscrivibili anche attraverso Piani di Accumulo, costituendo il capitale investito in modo progressivo. Questo presuppone versamenti periodici e il costo di ciascun versamento è pari a 1 Euro.

Se, invece, fai il versamento in unica soluzione, questo è gravato di 5 Euro.

L’investimento è gravato anche di costi di gestione annua che sono:

  • 1,20% del capitale investito per i PIR 20
  • 1.40% per i PIR 40

Se proprio vuoi sottoscrivere un PIR 70, il costo annuo di gestione sale a 1,80% del capitale investito.

Rispetto alle opinioni dobbiamo, ritenendociobiettivi, riportare opinioni di molti che hanno investito in PIR 40 o anche 20 che lamentano una perdita significativa e che sperano solo in un recupero negli anni successivi.

Questo, senza pessimismo, sembra poco probabile anche per la partenza non proprio brillante all’inizio dell’anno e poi con tutto quello che è accaduto a sta succedendo ancora.

Hai trovato interessante questo articolo su PIR Intesa San Paolo: Opinioni? Commentalo subito, racconta la tua esperienza personale e seguici su Facebook.

I commenti sono chiusi.